Archives for : Approfondimenti

I migliori libri per risparmiare sugli sconti + 3 siti

Risparmiare denaro è una vera e propria arte, e solo con molta esperienza si riesce a “padroneggiare”. In questo articolo vogliamo affrontare con voi un argomento importante: i migliori libri per risparmiare denaro. Guarderemo quali sono le migliori pubblicazioni cui fare affidamento per cercare di spendere meno soldi – anche nella spesa di tutti i giorni – e avere la possibilità di mettere da parte un certo gruzzolo per fare altre spese.

Il primo libro che vi consigliamo è “Investire For Dummies”, un testo che spiega in maniera semplice, anche per i non addetti ai lavori, quali sono i principali strumenti finanziari su cui poter investire per cercare di guadagnare denaro. Si tratta di una guida davvero completa, che mette nero su bianco, in maniera semplice ed intuitiva, quali sono i rischi degli investimenti e cerca di proteggere il lettore da investimenti sbagliati. Inoltre, si cerca di dare un aiuto nel capire quali sono gli investimenti sbagliati e quali errori solitamente si commettono.

Sempre su Amazon troviamo “Un mondo di app per risparmiare“, un sito che consente di orientarci nell’infinito mondo delle applicazioni per smartphone al fine di trovare quelle che ci permettono di risparmiare soldi, tempo ed energie. Una guida davvero interessante, in pieno stile 2.0, per tutti gli adulti ed i millennials che vogliono risparmiare “a portata di mano”.

L’ultimo libro che vi consigliamo è “Risparmiare 700 euro in 7 giorni“, una guida che si pone come obiettivo quello di farci mettere da parte la ragguardevole somma di 700 euro in soli 7 giorni, praticamente 100 euro al giorno di media. In che maniera sobrietà ed attenzione agli sprechi ci permetteranno di riuscire ad avere successo in questa impresa che sembra “titanica”? E, una volta messi da parte questi soldi, che cosa ci si può fare?

Chiudiamo infine con la segnalazione di alcuni siti web dedicati al risparmio:

  • Groupon, immancabile tra i siti di offerte e sconti;
  • RetailMeNot, sito inglese di offerte e promozioni davvero molto fornito, perfetto per chi vive OltreManica
  • PopSconto, probabilmente il più completo sito di promozioni e sconti in Italia

2013: 10 libri che ci sono piaciuti

Il 2013 è stato un anno particolarmente ricco per il settore dell’editoria, con tanti libri interessanti da leggere e da cui imparare qualche cosa.

“Il mio nome è Nessuno. Il ritorno”, di Valerio Massimo Manfredi, un libro storico che parla delle gesta di Odysseo che, dopo dieci anni di guerra contro i Troiani, deve far ritorno a Itaca.

“Inferno” di Dan Brown, libro che riprende la storia di Robert Langdon, immancabile protagonista dei testi dell’autore americano, le cui avventura questa volta si “snodano” per le strade della bellissima Firenze.

“L’ipotesi del Male” di Donato Carrisi, un libro che parla di un ipotetico ritorno delle persone scomparse nel corso degli anni: perché sono tornate e che intenzioni hanno?

“Cinquanta sfumature di grigio” di E.L.James, romanzo che, seppur scritto nel 2011, riscuote ancora un grande successo, anche grazie agli altri libri della trilogia (Cinquanta sfumature di nero e Cinquanta sfumature di rosso). Romanzo erotico dalle sfumature decisamente forti.

“Milano si alza” di Catella – Doninelli è un libro che parla nel dettaglio del progetto immobiliare Porta Nuova di Milano, il cui obiettivo è anche quello di dare una nuova “spinta” alla storia italiana, per poter tornare ad acquisire vigore.

Cambiando completamente genere, “La notificazione del processo civile” è un libro per professionisti, che analizza nel dettaglio la fase di notifica in un processo di questo genere.

“1000 idee per progettare un giardino” è un libro / manuale che affronta nel dettaglio come poter realizzare il giardino perfetto, dando idee e cercando di risolvere concretamente problemi.

Per gli amanti della TV è imperdibile “La famiglia Addams. Una storia diabolica”, testo che affronta la storia di questa horror-famiglia che ha fatto impazzire in TV grandi e piccoli.

“Banchieri. Storie dal nuovo banditismo globale” analizza nel dettaglio le colpe di questa categoria di lavoratori nella crisi economica moderna.

“Il colpo di Stato di banche e governi” analizza la fase di “de-democratizzazione” delle economie moderne a causa della crisi economica, andando anche a parlare di mercato del lavoro e finanza pubblica.

I colossi dell’editoria

Nel nostro paese le notizie e le informazioni in generale passano, per la maggior parte, attraverso alcune aziende o gruppi di aziende note come “colossi dell’editoria”. Si tratta di imprese che controllano una o più forme di informazione, come ad esempio giornali e internet.

Il Sole 24Ore. Noto quotidiano di informazione economica, è edito dal Gruppo 24 Ore, quotato alla Borsa Valori dal 2007. Il gruppo è di proprietà di Confindustria. Il Sole 24 Ore è inoltre il quarto quotidiano più letto ogni giorno nel nostro paese, dopo il Corriere della Sera, la Repubblica e La Stampa.

La Stampa è il terzo quotidiano nazionale per diffusione. Sono circa 400.000 le copie che vengono realizzate ogni giorno. Molto diffuso in maniera particolare nel nord ovest italiano, grazie anche alla presenza di varie redazioni locali che ne contribuiscono alla diffusione.

La Repubblica è il secondo quotidiano del nostro paese per diffusione. La nascita del quotidiano avviene grazie a Eugenio Scalfari, già presidente de L’Espresso. Il primo numero vede la luce il 14 gennaio 1976. Dalla metà degli anno ’80 inizia una sorta di “guerra” con Il Corriere per accaparrarsi la medaglia d’oro come quotidiano più letto dagli italiani. Oggi è guidato dal Gruppo Editoriale L’Espresso, alla cui testa c’è Carlo De Benedetti, venuto alla ribalta dei quotidiani in questi giorni per la lite con Tronchetti – Provera (Ultima update http://www.affaritaliani.it/economia/diffamazione–botta-risposta–legale-tronchetti-de-benedetti-364878.html).

Corriere della Sera. E’ il primo quotidiano del nostro paese per tiratura. Pubblicato dal colosso dell’editoria RCS Mediagroup, la sua nascita risale al 1876.