Archives for : Approfondimenti

I migliori libri sull’omeopatia

In questo post vedremo i migliori libri sull’omeopatia disponibili oggi, sia in formato cartaceo che digitale. Per conoscere l’affascinante mondo della medicina alternativa o solo per accrescere la propria cultura.



Continue Reading >>

I migliori libri di cucina e il kit ideale per cominciare subito

Hai sempre ammirato gli chef che si mettono di fronte ai tavoli da cucina ed iniziano a creare piatti e manicaretti unici?

Tanti considerano il lavoro in cucina un piacere più che un dovere! Se siete appassionati nel cucinare, quando è il momento di mettersi davanti ai fornelli, i veri e propri amanti della cucina si divertono e si rilassano nella preparazione del cibo, soprattutto grazie all’aiuto di incantevoli libri di cucina.

I migliori libri di cucina, tra i più venduti, sono i testi su come imparare a cucinare oppure i libri di cucina degli chef più famosi, ecco una serie di titoli: Gualtiero Marchesi -La cucina italiana, Aa.Vv. 1000 ricette di pasta, Alexis Vergnory – Scenografia del piatto, Antonino Cannavacciuolo – Il piatto forte è l’emozione

Inoltre, esistono libri per imparare a cucinare, si tratta di testi molto più chiari e semplici che spiegano in modo dettagliato come approcciarsi alle tecniche e apprendere le basi della cucina.

I libri di cucina per principianti, solitamente sono illustrati con fotografie che spiegano tutti i passaggi e con istruzioni dettagliate e chiare. Semplici manuali da consultare con ricette classiche, ma anche con consigli pratici sulle tecniche di cottura, arricchiti da dizionari sui vari termini culinari.

Ci sono anche libri di cucina professionale, rivolti a coloro che studiano negli istituti alberghieri e che hanno conoscenze tecniche basilari. Si tratta di testi che trattano i temi della nutrizione, delle materie prime, delle preparazioni di base, della cottura degli alimenti e della conservazione del cibo.

Da non dimenticare, inoltre, che il web, oltre a permettere il download di ebook gratuiti dedicati al mondo della cucina, offre portali consolidati ormai da anni e frequentati da chef esperti, come ad esempio Giallo Zafferano, ma anche molti brand del settore alimentare mettono a disposizione sui loro siti internet ricette passo passo (qui ad esempio quella della pizza) per cimentarsi nella preparazione di piatti spesso anche molto elaborati e in apparenza non alla portata di un cuoco alle prime armi.

Ai libri, tuttavia, bisogna affiancare una serie di strumenti professionali.

La preparazione dei cibi, diventa ancora più piacevole con l’aiuto di kit da cucina, utilizzabili in diversi design e stili. Padelle, pentole, stoviglie, apparecchi come frullatori o robot, macchine del caffè e tutti gli altri strumenti sono l’occorrente di base che sono pienamente indispensabili per cucinare con passione. I kit da cucina sono piccoli accessori essenziali senza i quali non sarebbe possibile cucinare deliziosi pasti!

Taglieri e coltelli da carne, forchette, cucchiai… sono utensili da cucina essenziali, in quanto indispensabili per la preparazione di moltissimi piatti; così come i piatti che sono gli accessori per la cucina primari e basilari; oppure le pentole e le padelle necessari per poter cucinare qualsiasi piatto, disponibili in diversi stili, in modo che ognuno riesca a trovare il kit idoneo per la propria cucina.

Le migliori guide all’organizzazione di eventi

Organizzare un evento è qualcosa di importante, ma spesso non è così facile come si possa immaginare. Dunque, è consigliabile affidarsi a guide ben dettagliate che ci aiutino nella realizzazione perfetta di un qualsiasi evento. Nel nostro articolo andremo a conoscere i migliori libri che ci sono come guide all’organizzazione di eventi, e lo facciamo grazie a Smart Eventi, una delle migliori agenzie di eventi a Milano

Le migliori guide all’organizzazione di eventi

Ecco quali sono i libri che rappresentano le migliori guide all’organizzazione di eventi:

  • Organizzare eventi. Guida pratica di Saverio Monno: si tratta di un libro che aiuta le persone nell’organizzazione di eventi di ogni genere. Leggendo questo testo ci si rende conto che si tratta di qualcosa destinato ad un pubblico più giovanile, specificatamente a quei giovani che vorrebbero intraprendere questa arte come vera e propria attività. Dunque, non parliamo di un libro che aiuta esclusivamente le persone a organizzare un evento dall’inizio alla fine, ma di qualcosa di più, che può rendere questo tipo di azione il lavoro di una vita. 
  • Organizzare l’arte. La gestione manageriale di eventi e spettacoli di Luigi Maria Sicca: in questo libro l’autore concentra la sua attenzione su aspetti più specifici legati all’organizzazione degli eventi, ovvero fa un’analisi accurata di quelle che sono di fatto le condizioni organizzative e gestionali più adatte ad una persona specifica e nell’esatto momento in cui essa sta organizzando il proprio evento. Grazie a questa analisi si potrà procedere con la realizzazione di un lavoro di qualità a costi decisamente più abbordabili di quanto invece siano di solito. Con questo sistema potremo essere sereni di avere il proprio evento senza alcuna pecca, e spendendo delle cifre che non impattino troppo sul bilancio personale. 
  • Organizzazione eventi tra tecnica e cuore: qui in questo libro possiamo trovare qualcosa di più di quella che è la mera organizzazione di un evento. Infatti, la sua essenza non termina quando si affronta la sua dimensione tecnica, ma vuole puntare l’attenzione su quelle che sono le strategie ed energie legate a diverse sfere personali: quella del cuore, della sensibilità, della psicologia e infine, della fortuna. Non si tratta solo della vera e propria organizzazione dell’evento, ma farlo andando a calarsi nell’ambiente circostante. In pratica, sintonizzarsi al meglio con l’ambiente e immergersi ne luogo in cui ci si dovrà muovere. 
  • Come organizzare serate ed eventi di successo: si tratta di un libro che fonda la sua attenzione su qualcosa di particolarmente interessante, ovvero la necessità di sviluppare una strategia che ci lancia sul mercato in tempi brevi. Insomma, se si ha la necessità di essere presenti sul mercato in tempi abbastanza rapidi, qualsiasi sia la ragione, seguire i classici canoni del passaparola o del volantinaggio sarebbe una scelta sicuramente fallimentare. Qualsiasi sia la scelta finale che si va a fare, ovvero che si tratti di un ricevimento privato, o di un evento pubblico su larga scala, si deve fare tutto in modo che si possa preparare la propria azienda al successo. Non si deve fare un evento che sia solo dedicato alla festa e al divertimento, ma durante la sua presenza sul posto sarà necessario stringere nuove amicizie, reperire contatti e far nascere idee.

10 libri sull’arredamento consigliati

Proporvi 10 libri sull’arredamento è un modo per aiutarvi ad arredare casa nel migliore dei modi; spesso, infatti, per quanto possiamo avere un’idea del design scelto, ci ritroviamo a fare confusione nel momento dell’acquisto dell’arredo. Per questo motivo, è molto importante prendersi del tempo prima di cominciare ad arredare casa. E quale migliore metodologia seguire se non affidarci ai grandi dell’arredamento? 

10 libri sull’arredamento

I libri insegnano molto, e i libri di settore sono uno dei punti di riferimento da seguire: quali sono i migliori libri sull’arredamento? Ne abbiamo scelti 10, da leggere da soli o anche in due se si è una coppia. Dalla progettazione all’arredo, i titoli che non possono mancare nella nostra libreria. 

  1. Interior Design, dall’Ideazione al Progetto di Tomris Tangaz;
  2. La filosofia dell’arredamento; i mutamenti del gusto nella decorazione interna attraverso i secoli, di Mario Praz;
  3. Arredo casa disperatamente, manuale per arredare e decorare la tua casa, di Paola Marella
  4. Shabby Fusion, come reinventare la tua casa di Francesca Blasi
  5. Arredamento e benessere, in casa e in ufficio di Gordon Inkeles
  6. Cromosofia, forme e colori che rendono la tua vita felice di Ingrid Fetel Lee
  7. La casa su misura, 100 schede pratiche per arredare, 1000 disegni tecnici per progettare, di Dominique Rabin
  8. Giardini interni, idee e ispirazioni per un giardino dentro casa di Isabelle Palmer
  9. Da cosa nasce cosa, appunti per una metodologia progettuale, di Bruno Munari
  10. Cucina open-space, come progettare la tua cucina open-space in due, di Alessandro Piccolo

Cosa insegnano i libri sull’arredo

Arredare la propria abitazione spesso getta nel panico: come scegliere la cucina? Le cucine componibilisono un ottimo esempio di economia e qualità. Quale sarà il marmo per il bagno da usare? Come dovrebbe essere la propria camera da letto? Quali sono i passi da fare per progettare una cabina armadio? 

All’interno dei libri che vi abbiamo elencato troveremo le risposte ai quesiti che ci siamo posti e non solo: sono una guida per il design, lo stile, le pavimentazioni, la carta da parati, il mobilio e tanto altro. Una vera e propria ispirazione per vivere nella casa che abbiamo sempre sognato.

I 10 migliori libri sul marketing? L’abbiamo chiesto ad un’agenzia creativa di Milano

Quali sono i 10 migliori libri sul marketing che possiamo acquistare per studiare? Chi vuole approfondire la materia del marketing, sa quanto sia importante lo studio da questo punto di vista. È bene, infatti, tenersi aggiornati su come cambia il mondo; in una sola giornata, le tecniche di marketing possono essere completamente cambiate.

Vediamo cosa ci ha risposto l’agenzia creativa di Milano Smart.

10 migliori libri sul marketing

In questo lavoro, l’aggiornamento è estremamente importante. Tra i migliori libri di Marketing, possiamo citare Le 22 leggi immutabili del marketing, scritto da Jack Trout e Al Ries. Un libro che risale al 1993 ma che tuttavia è attuale, e lo sarà sempre. Di Robert Cialdini, invece, vi consigliamo di leggere Le Armi della Persuasione. Dopotutto, in pubblicità è essenziale saper comunicare.Simon Sinek, invece, ha scritto un libro estremamente interessante, ovvero Partire dal Perché, che vi mostrerà il marketing sotto un altro punto di vista.

Un libro di marketing molto interessante può essere La coda lunga, di Chris Anderson. Si focalizza molto sulle strategie di mercato. Nir Eyal, invece, ha scritto Creare prodotti e servizi per catturare i clienti, e approfondisce le moderne tecniche di marketing per la descrizione dei prodotti.

Perché leggere sul marketing è importante

Philip Kotler, invece, ha scritto Marketing 4.0, ed è un importante trattato sulle strategie attuali. Se vi piacerebbe approfondire il Marketing Internazionale, vi consigliamo il titolo dal libro omonimo di Bertoli & Valdani, interessante soprattutto perché è scritto in maniera fluida e chiara. Nella vostra lista, non può mancare Social Media Marketing, scritto da Tracy L. Tuten, che approfondisce la comunicazione tramite i media. Mettete nel carrello di W. Brian & P. Losito anche Copywriting persuasivo, per imparare a comunicare con le parole. In ultimo, La Mucca Viola di Seth Godin è uno dei capisaldi del marketing, da avere in libreria.

Leggere su marketing vi permetterà di ampliare la vostra mente. È un discorso molto importante: le forme di comunicazione sono sempre state in costante evoluzione. Abbiamo visto quali sono i 10 migliori libri sul marketing che possiamo acquistare per approfondire l’argomento: starà a noi scegliere quali linee guide seguire per raggiungere dei risultati concreti.

Migliori libri per migliorare autostima e motivazione

In questo approfondimento vedremo quali sono le migliori risorse online (sia gratuite che a pagamento) per migliorare la propria autostima, ritrovare la motivazione, alimentare la ferma determinazione al conseguimento dei propri obiettivi.



Continue Reading >>

Come e dove stampare i propri libri

L’editoria è un mondo molto complesso, fatto di molti aspiranti scrittori, tra i quali poi solo una piccola parte riesce a raggiungere una casa editrice, e molte di queste che fanno credere a tutti di poter essere scrittori chiedendo cifre spropositate per la pubblicazione, che nella maggior parte delle volte non si riesce ad ammortizzare con le vendite. Dunque, se si ha un libro da pubblicare si deve rinunciare? No, perché vi sono possibilità di pubblicare il proprio libro senza necessariamente essere accettati da una casa editrice classica. Come è possibile? Attraverso quello che è noto con il termine di self-publishing.

Come stampare i propri libri

Il metodo dell’auto-pubblicazione (self-publishing) è molto semplice. Vi sono sul web diverse case editrici che si occupano esclusivamente del servizio di pubblicazione autonoma, e lo fanno mettendo a disposizione diversi servizi agli autori dei libri. Verrà chiesto quale tipologia di formato vogliamo per il libro, la copertina, una sinossi della trama da mettere dietro al libro, la qualità delle pagine, e così via. Inoltre, si dovranno fornire tutte le informazioni riguardanti il nome e cognome dell’autore, il numero delle pagine, e altre informazioni che serviranno alla società che si occupa di realizzare il libro.

Si sceglierà il prezzo di copertina, confrontandosi con gli operatori del sito, si invierà una breve biografia personale e si entrerà a far parte di una comunità di autori che hanno scelto la nostra stessa strada per pubblicare. In questi siti web, avremo anche la possibilità di accedere ad ulteriori servizi che spingeranno le vendite del proprio libro, come ad esempio l’organizzazione di presentazioni del libro, pubblicità, servizi di editing e correzione bozze, come anche la realizzazione di booktrailer.

Dove stampare i libri

Abbiamo visto che pubblicare i libri in autonomia sia una strada possibile, la domanda adesso che ci andiamo a porre è dove stampare i libri. I negozi o siti che si occupano di questo tipo di servizio sono molti, andiamo a conoscere quelli che sono ad oggi più famosi e anche più utilizzati.

La stamperia di MIlano NonSoloStampa, una realtà particolarmente affidabile nel panorama locale di Milano e provincia, fornisce anche consigli di stampa che spesso non si conoscono e che possono costare molti soldi a chi si avvicina per le prime volte al mondo del self-publishing. E’ la scelta da fare se si vuole andare più sul sicuro.

Il mio libro: nello specifico siamo di fronte ad un sito editoriale che ad oggi conta qualcosa come trentacinquemila autori che pubblicano sulla sua piattaforma. I generi che possiamo trovare sono diversi, vanno dai romanzi ai saggi, passando per le poesie, i racconti, e i testi universitari e professionali.

La piattaforma de Il mio libro è al momento quella che viene considerata dagli esperti del settore come la più evoluta e completa in Italia, ed è alimentata da progetti che caratterizzano la vita della community. Negli ultimi anni è cresciuta molto sia in merito ai servizi che nelle pubblicazioni, segno di un grande lavoro editoriale ma anche di una vicinanza agli autori che vedono nella piattaforma un approdo sicuro.

Youcanprint: altra piattaforma di self-publishing che ha visto crescere il numero di iscritti in pochi anni, e che grazie al supporto che offre agli autori gode di molta risonanza mediatica. Il lavoro gestionale dalla pubblicazione, alla diffusione e al supporto pubblicitario del libro è molto attento, per far si che esso non rimanga una semplice opera stampata, ma che raggiunga sia gli scaffali delle librerie che le case dei lettori. Offre servizi molto attenti, che vanno dalla sistemazione dell’opera alla sua conoscenza, e affidarsi a loro significa avere il libro in vendita nei principali store di libri online, come ad esempio IBS.

Nata con il principio di trasformare autori sconosciuti in una vera e propria identità editoriale, le opzioni a disposizione degli autori sono molte e sempre più in crescita. Ogni anno mettono a disposizione dell’utenza sempre più servizi per essere sempre al passo con altre piattaforme similari.

Conclusioni

Cercando sul web vi sono anche altre realtà editoriali come quelle che abbiamo visto nel precedente paragrafo, ognuna con le sue peculiarità. Chi punta più su un aspetto, chi invece su un altro, alla fine però quello che conta è vedere quale sia la piattaforma migliore per il proprio lavoro, ovvero quella che più si adatta alle proprie esigenze. La cosa importante però, è che pubblicare non è più solo una cosa di nicchia, ma un traguardo al quale si può arrivare tutti.

I migliori libri sull’automiglioramento

Quando si parla di automiglioramento si entra in un settore decisamente particolare. La biografia disponibile sia in libreria che in rete è decisamente ampia, a riprova del fatto che si tratta di un argomento molto sentito.

Tra i migliori libri da non perdere iniziamo da “Fattore Fortuna” di Wiseman Richard, il quale ha organizzato uno studio con 1.000 persone, divise in due gruppi, analizzandone il comportamento. Dallo studio è emerso che i “fattori della fortuna” sono quattro e che si possono imparare: in questa maniera è possibile diventare tanti fortunati “Gastone”. Questo libro permette di capire in che maniera migliorarsi da un punto di vista della Dea Bendata.

Le 7 Regole per Avere Successo” di Stephen Covey è uno dei migliori libri del settore imprenditoriale. Oltre che un manuale è un vero e proprio percorso per imparare a gestire in maniera efficace sia la propria vita personale che quella professionale, puntando a raggiungere dei risultati che siano in linea con gli obiettivi che ci si pone.

Attenzione però: questo libro non è per tutti perché richiede una notevole apertura mentale e un coinvolgimento al 100% nel suo metodo che è finalizzato a cambiare le proprie abitudini quotidiane.

Chiudiamo con il Manuale di strategia universale – Prontuario delle più efficaci strategie per l’automiglioramento, la competizione ed il problem solving”, arrivato alla terza edizione, un libro in cui si spiega l’arte di vincere ripresa direttamente dai più forti leader della storia come Napoleone, si riportano gli strumenti usati dagli scienziati e dai filosofi per poter svolgere il loro lavoro e cambiare la storia, per chiudere con tutta una serie di consigli da parte dei manager più famosi e di successo del mondo.

Ai libri si affiancano, come è ovvio che sia in quest’epoca digitale, tantissimi siti internet dedicati a questo argomento. Tra i più completi troviamo automiglioramento.com , sito dedicato esclusivamente a questo argomento con articoli di attitude, benessere, denaro, fitness, sesso e tanto altro, e maschiodominante.com , un sito che insegna, passo dopo passo, ad essere un Uomo con la “U” maiuscola.

Guide dedicate ai singoli task

I libri finora esaminati prendono in esame la persona nel suo complesso, la sua fortuna, la sua carriera ecc. Ma esistono anche libri e risorse specifiche per il miglioramento o l’esaltazione di un singolo talento, come la memoria, come la seduzione, il sesso. Del resto nessuno è perfetto ma riprogrammare completamente il proprio modo di essere non è certo semplice. Meglio iniziare per gradi, quindi.

Aumentare la memoria

Migliorare le proprie facoltà mnemoniche significa maggiore capacità di apprensione, cultura, successo nella vita. Significa acquisire nuove competenze, garantirsi nuovi sbocchi professionali a qualsiasi età. C’è un’età ideale per apprendere? Certo, è un fatto assodato che dopo i 30/35 anni le capacità di acquisire nuove conoscenze si riduce fortemente, ma con le giuste tecniche di studio e il giusto allenamento per la mente, il cervello sarà in grado di imparare indipendentemente dalla propria maturità. La Guida 2019 allo studiare meglio è una mini guida, gratuita, per iniziare e ottenere ulteriori risorse per acquisire nuove e più avanzate tecniche di memorizzazione.

Aumentare le proprie abilità di seduttore

Chi meglio di Cosmopolitan ( https://www.cosmopolitan.com/it/sesso-amore/relazioni/a24664473/tecniche-di-seduzione/ ) può fungere da guida base, sempre gratuita, per imparare a sedurre?

Migliorare le proprie performance a letto

In Italia, il sito di riferimento per le tematiche sessuali, da un punto di vista sia maschile che femminile, che propone guide gratuite e a pagamento è Dio Del Sesso [NSFW!]

I più bei libri su Londra

Londra, la città delle mille luci, la città della storia e della monarchia, una delle più amate in Europa e nel mondo. Se siete degli anglofili convinti e volete conoscere maggiormente questa città, abbiamo deciso di consigliarvi dei libri che trattano Londra.

Grazie ai libri, possiamo viaggiare attraverso innumerevoli posti, restando sul divano di casa nostra. Un buon libro si prefigge di raccontarci tutto su una città: la sua bellezza, la sua storia, le sue abitudini.

Per questo motivo, scegliere i libri su Londra non ci ha messo in difficoltà, anche grazie a questa lista dei migliori libri su Londra di LdnCity.com . Abbiamo trovato tantissimi libri, anche grazie agli scrittori che hanno sfornato dei veri e propri capolavori. Tra i nomi più importanti, possiamo sicuramente ricordare William Shakespeare, J.R.R. Tolkien e J.K. Rowling.

Da Harry Potter fino ai romanzi contemporanei, di genere o rosa, scopriamo insieme quali sono i titoli migliori per conoscere la città.

I libri ambientati a Londra che tutti dovrebbero leggere: ecco quali sono!

Questa prima lista ci porta a conoscere diversi generi: dallo storico fino al contemporaneo, passeremo anche per l’amato fantasy. L’Inghilterra, come abbiamo visto prima, ha dato i natali a scrittori che hanno fatto la storia della letteratura. Pronti a scoprire quali libri mettere nella lista da leggere?

  • Racconto di Due Città, Charles Dickens. Dickens è forse uno degli scrittori inglesi più apprezzati nel mondo, la cui penna cruda e amara ha fatto sognare intere generazioni. Il suo realismo, il suo modo di raccontare ci trascina in una Londra davvero terrificante, una parte della città e della storia che ci è nota, sì, ma non così tanto come leggerne le vicende dei tempi. Un grande classico per addentrarci nella storia più buia della città;
  • Alta Fedeltà, Nick Hornby: facciamo un passo avanti nel tempo, ed è proprio questo il bello dei libri. Possiamo scegliere l’epoca, gli anni e la vicenda storica da leggere, legati a una città o a una nazione. Qui possiamo leggere della Londra degli Anni ’90, di una generazione intera che rincorre i propri sogni e i propri desideri. Un cult senza tempo, che si legge con un sorriso e una lacrima, caratteristica che fanno grande un libro;
  • Nessun Dove, Neil Gaiman: Gaiman è uno scrittore inglese amatissimo in tutto il mondo. Ogni sua opera raggiunge il successo planetario, e non è un caso, perché i suoi libri sono scritti in modo divino. Qui avrete la possibilità di esplorare una Londra che quasi nessuno conosce, ovvero la parte sotterranea della città. Tra personaggi buffi e strani, una corsa contro il tempo e un protagonista incredulo, passerete delle ore in ottima compagnia della penna di Gaiman.

Scrittori Londinesi e Libri su Londra: quando la letteratura diventa vita

In Harry Potter, possiamo farci un’idea molto stramba su Londra. Chi ama il genere fantasy, punterà sicuramente su un grande classico, che farà parlare per diverse epoche di sé. Londra qui è dipinta come sottofondo, ma le abitudini inglesi ci sono tutte!

Per chi, invece, è un appassionato di romanzi rosa, non possiamo non menzionare la saga di I Love Shopping, che vi permetterà, almeno nei primi titoli, di conoscere Londra in ogni sua sfumatura. Entrerete non solo nella città, ma anche nelle abitudini di ogni inglese e della sua routine.

Dell’amatissima scrittrice inglese Virginia Woolf, vi consiglieremo ben due libri, due classici che ogni libreria dovrebbe avere: Scene di Londra e Mrs Dalloway. La penna della Woolf è indimenticabile e vi trascinerà per le vie della città, raccontandovi una Londra che non è stata accessibile a tutti. I suoi personaggi sono tra i più realistici mai descritti ed è proprio questo il punto di forza di ogni suo romanzo: la capacità di trascinare dentro il lettore.

Studiare velocemente: alcuni consigli

Il sogno di molti studenti è quello di capire come studiare velocemente e ottenere ottimi risultati, ma spesso si avverte come un’utopia. In realtà è possibile, e nel nostro articolo vi doniamo due consigli importanti per raggiungere questo obiettivo che vi siete prefissati.

La pre-lettura

Uno dei sistemi per apprendere velocemente un testo è quello della pre-lettura, che si rivela estremamente utile nei casi in cui vi troverete a studiare libri che sono davvero impressionanti, come ad esempio testi universitari di oltre 1.000 pagine. Sebbene la lettura veloce sia una pratica difficile, non è impossibile.

La pre-lettura consiste nel familiarizzare con il testo in questione. Il primo passo è quello di leggere con estrema rapidità l’indice del capitolo che si deve studiare, sfogliare le pagine osservando come sono divise e strutturate le aree dove è presente il testo, e dedicare qualche minuto a leggere le sezioni principali del capitolo.

Questa tecnica permette di individuare i concetti chiave di quello che andrete a studiare, e in linea di massima il contenuto principale del capitolo stesso. Inoltre, vi darà la percezione se quel capitolo è significativo per la preparazione dell’esame o meno, quindi vi permette di stabilire se potete dare una lettura priva di importanza o se dovete impararlo con attenzione.

Come se non ci fosse un domani

Il titolo un po’ estremizzato, sta ad indicare un principio per il quale non è utile studiare come si è sempre creduto ripetendo i concetti e ripassando più volte fino alla nausea, ma una sorta di ‘cogli l’attimo’. Chiaramente non vogliamo dire che dopo averlo letto una sola volta (pur con tutta l’attenzione del mondo), avrete imparato tutto, ma quello su cui vogliamo focalizzare l’attenzione è l’atteggiamento mentale.

Anche se avrete la possibilità di ripassarlo e ripassarlo ancora, quando affronterete quel libro, fatelo come se fosse l’unica volta che avrete la possibilità di studiarlo. In pratica ‘ho una sola occasione per leggerlo ed impararlo, ora o mai più!’ Se utilizzerete in sequenza i due passaggi sopra citati, facendolo con serietà e convinzione, alla seconda volta che ripasserete vi apparirà tutto molto più semplice.